Ursidi un po’ sbiadite quest’anno…

21/12/2015

Nella notte tra il 22 ed il 23 dicembre un altro appuntamento con le “stelle cadenti”.

Stavolta si tratta dello sciame meteorico delle Ursidi, si chiamano così in quanto il loro radiante (punto dal quale sembrano provenire tutte quante) è collocato nella costellazione dell’Orsa Minore.

Al contrario dello sciame delle “Geminidi“, che abbiamo osservato lo scorso 13 dicembre, le Ursidi NON sono molto numerose: solo 10 meteore/ora nel momento clou, inoltre le scie NON sono brillantissime.

Per osservarle al meglio occorrerebbe rivolgere il proprio sguardo a Nord, Est, Ovest e verso lo Zenit e, sebbene sarebbe indispensabile osservare fuori dall’inquinamento luminoso prodotto dai centri abitati, purtroppo quest’anno lo spettacolo sarà molto disturbato dalla presenza della Luna, che sarà quasi piena (illuminata per oltre il 91% della sua superficie) e rimarrà presente nel cielo per tutta quanta la notte.

Proviamoci pure ad osservarle ma, questa volta,  senza troppe aspettative…

Vito Lecci

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

8 comments on “Ursidi un po’ sbiadite quest’anno…

  1. giusi Dic 21, 2015

    È sempre affascinante conoscere i movimenti celesti.
    Grazie Vito

  2. serena Dic 22, 2015

    Una “stella cadente” seppur sbiadita regala sempre un’emozione al cuore.
    Grazie alle stelle e anche a te Vito!

  3. Michel Dic 26, 2015

    Ne ho appena vista una stasera (zona Genova) di una bellezza e luminosità senza precedenti.
    Grazie mille per le tue informazioni!
    È sempre un piacere leggerti!

    • Vito Lecci Dic 27, 2015

      Grazie a te Michel,
      per la tua bella testimonianza sull’avvistamento.
      A presto.

  4. sergio Dic 27, 2015

    Ciao Vito, posso osservare la stella cometa con un binocolo? Nel caso fosse possibile dove devo cercarla?
    Grazie e buon anno.
    Sergio

    • Vito Lecci Dic 27, 2015

      Caro Sergio,
      in queste sere si trova ad est, sul tardi, nella costellazione dei Gemelli, anche se è difficilissima da scorgere per via della Luna quasi piena.
      Ma si sposta velocemente verso l’Orsa Maggiore, quindi la si potrà vedere per tutta la notte.
      In ogni caso trovi tutte le informazioni che ti occorrono su questa cometa, nell’episodio 021, dal titolo:
      Cometa Catalina, bella ma evanescente…

AstronomiCast © 2015-2017, tutti i diritti riservati