Ci siamo appena ripresi dalla bufala di Marte visibile grande come la Luna ad occhio nudo (ne abbiamo parlato nel precedente episodio il N° 009) che eccoci servita l’n-ma bufala colossale.

A quanto pare questa volta sarà la “Luna di Sangue” a tenere banco che si manifesterà il prossimo 28 settembre e addirittura presagirà la fine del mondo.

Non so tu, ma io sono davvero stufo di questa cattiva informazione.

Il disgusto che avverto poi è ulteriormente accentuato dal fatto che a dare la notizia non sia il solito sitarello-demenziale, di cui la rete oramai brulica. ma addirittura quello di un giornale molto conosciuto e famoso, che dovrebbe essere un giornale serio.

Se anche tu stenti a crederci, puoi trovare lo screenshot del sito in questione, qui di seguito:

Bufala-Il-Messaggero-Luna-di-Sangue-fine-del-Mondo

Una testata di cui dovremmo fidarci, che dovrebbe offrire un’informazione seria e corretta, invece si svende “Per qualche click in più” giusto per parafrasare il titolo di un noto film…

Ovviamente quella della Luna di Sangue e della conseguente fine del mondo è una notizia completamente falsa, mi è parso di capire che arrivi da qualche santone di qualche sgangherata setta religiosa, ma non mi interessa minimamente approfondire questo argomento.

Ti dico solo che il prossimo 28 settembre si manifesterà una Eclisse Totale di Luna, durante la quale il nostro satellite acquisirà la sua consueta colorazione rossastra, la famosa “Luna Rossa”, che tutti conosciamo.

Io avrei voluto attendere ancora qualche giorno per darti delle informazioni più precise e circostanziate a proposito di questo evento astronomico ma, a causa di questa n-ma bufala che sta iniziando a circolare sulla rete, ho preferito registrare “al volo” questo episodio al fine di contrastare (nel mio piccolo) sin da subito questa sciocchezza.

Ma tornerò con un altro episodio in cui, ti prometto, approfondirò adeguatamente questo argomento.

Per ora voglio solo condividere con te il mio rammarico nel vedere questa lotta impari tra i Titani dell’informazione, che non si fanno scrupoli a diffondere notizie scorrette, facendo milioni di visualizzazioni, ed i siti di terz’ordine e sconosciuti alla stragrande maggioranza dei navigatori, come il mio, a doversi prendere la briga di correggere queste informazioni palesemente fuorvianti.

Per questo motivo, ancora una volta, chiedo il TUO aiuto.

Aiutami a limitare questa cattiva informazione sulla rete, aiutami a diffondere l’informazione corretta.

Puoi farlo condividendo, con tutti coloro che conosci, questo episodio.

Ti ringrazio e ti do appuntamento al prossimo episodio in cui, ti prometto, approfondirò l’argomento dell’eclisse di Luna del 28 settembre.

Vito Lecci

Marte-Luna-Bufala

Oramai sta diventando ricorrente la storia secondo la quale il 27 agosto Marte si vedrà nel cielo, ad occhio nudo, grande come appare la Luna.

E’ dal 2003 che va avanti e c’è sempre qualcuno che, puntualmente, la ripropone come fosse lo scoop dell’estate.

Molti la condividono come se fosse la notizia del secolo, ma tutto nasce (a mio avviso) da alcuni buontemponi che, magari pur sapendo che è una falsa notizia, la ripropongono semplicemente per ottenere più visite, più “like”, più condivisioni ecc… (secondo me è un sistema pessimo e davvero molto poco etico di fare “audience”).

Sono del parere che, in questo modo, l’unico risultato che si ottiene è quello di contribuire a produrre e diffondere della pessima informazione in rete, dove già c’è tanto marciume tra cui navigare…

La notizia è una deformazione di un evento avvenuto appunto nel 2003, quando Marte era alla minima distanza dalla Terra (56 milioni di Km) e, visto da terra (ad occhio nudo), appariva come una “stella” molto luminosa e di colore rosso e che, SE osservato con un telescopio, si sarebbe potuto vedere grande come si vede la luna ad occhio nudo.

Da qui, con i vari “passaparola”, si è perso per strada il riferimento all’uso del telescopio, continuando ad affermare che il pianeta si sarebbe visto nel cielo grande come la Luna, ad occhio nudo. Una sciocchezza davvero palese e un errore MOLTO grossolano.

Come se non bastasse, il 27 agosto del 2015 Marte nemmeno si vedrà nel cielo serale, in quanto angolarmente vicinissimo al Sole, sarà alto nel cielo mattutino, quindi invisibile di giorno. Sarà possibile vederlo, come una piccola stellina rossastra, appena poco prima dell’alba, basso sull’orizzonte Est, visibile per un’oretta appena, prima del sorgere del sole.

Avevo già affrontato questo argomento nel 2009, sul mio vecchio blog: Sidereus-Nuncius, lo affronto nuovamente oggi sul mio podcast, ma spero davvero di non incontrare mai più questa bufala per strada…

Contribuisci anche tu ad arginare questa cattiva notizia, contribuisci anche tu a fare della “buona informazione” su internet, puoi farlo condividendo con tutti coloro che conosci questo episodio. Aiuterai tutti a fare chiarezza a questo proposito.

Un caro saluto.

Vito Lecci