20/10/2017

048: Arrivano le Orionidi 2017

Siamo giunti all’appuntamento con lo sciame meteorico delle Orionidi, originato dai detriti che la Cometa di Halley ha disseminato nello spazio.

Cometa di Halley

Come suggerito dal nome, questo sciame ha il radiante collocato nella brillantissima costellazione di Orione, punto dal quale sembreranno provenire tutte quante le scie luminose.

Lo ZHR, il numero massimo di meteore visibili in un’ora, nel momento clou dello sciame, è di circa 20, quindi non sono numerosissime, tuttavia hanno la caratteristica di essere molto veloci, entrando in atmosfera ad una velocità di circa 240.000 Km/h.

Il momento migliore per osservarle è nella notte tra il 21 ed il 22 ottobre, dopo la mezzanotte e fino a poco prima dell’alba.

In quelle ore il radiante (quindi la costellazione di Orione) sarà in direzione Sud-Est, spostandosi lentamente verso sud.

In questo 2017 inoltre siamo molto fortunati in quanto la Luna (una piccolissima falcetta crescente) tramonterà prestissimo, prima delle 20:00, quindi ci lascerà il cielo sgombro e non arrecherà disturbo col suo bagliore.

Ti ricordo che, per osservare al meglio questo sciame puoi rivolgere il tuo sguardo non solo verso il radiante, quindi approssimativamente verso Sud-Est, ma anche tutto intorno ad esso, quindi rivolgiti Nord ad Est e, ovviamente, allo Zenit (il punto esattamente sopra la nostra testa).

Importantissimo poi è cercare un sito osservativo buio, quindi lontano dall’inquinamento luminoso prodotto dalle luci della città e dai almeno un quarto d’ora ti tempo ai tuoi occhi per abituarsi all’oscurità del cielo.

A proposito, se vuoi approfondire l’argomento sulle Meteore in generale, puoi ascoltare l’episodio N° 007 dal titolo “Stelle Cadenti: cosa sono?”, lo troverai sempre in AstronomiCast.it

Non mi rimane che augurarti una buona visione e ti do appuntamento al prossimo episodio.

Ciao ds Vito

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

6 comments on “048: Arrivano le Orionidi 2017

  1. Tiziano Ott 20, 2017

    Previsto brutto tempo… purtroppo …

    Vito sei un mito

  2. Luigi Ott 20, 2017

    L`ora è tarda, o presto se faccio la levataccia mattutina, ma la visione vince sul sonno.

  3. Marco Ott 20, 2017

    Ciao Vito,

    Posso solo dire che i tuoi podcast sono molto interessanti e alla portata di tutti. Peccato che siano pochi..ne ascolterei ogni giorno di nuovi😊 Grazie per questa risorsa 😊
    Marco

    • Vito Lecci Ott 20, 2017

      Sono io che ti ringrazio Marco, per il tuo apprezzamento.
      Ad essere sincero anche a me piacerebbe riuscire a produrre episodi con una frequenza maggiore, ma il lavoro al parco incalza e non mi lascia il tempo di dedicarmi con maggior dedizione a questo progetto.
      Speriamo che riesca a ritagliarmi un po’ di tempo in più in futuro.
      Appuntamento comunque al prossimo episodio.

AstronomiCast © 2015-2017, tutti i diritti riservati