Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

12 comments on “012: C’è davvero acqua liquida su Marte?

  1. Raffaele Set 30, 2015

    Grazie Vito per le tue precise e interessanti info.
    🙂

  2. Carlotta Set 30, 2015

    Interessante!
    A volte penso: se nel sottosuolo marziano ci fosse tantissima acqua, e se avesse modo di uscire, potrebbe poi formarsi un’atmosfera “normale” come abbiamo noi? Pensa che bello. Sì, lo so, è un po’fantascientifico!… 🙂

    • Vito Lecci Ott 1, 2015

      Il punto è che Marte aveva sicuramente un’atmosfera più densa in passato, altrimenti non ci sarebbe stata acqua liquida in abbondanza.
      Purtroppo però, per qualche motivo l’ha perduta col tempo…

  3. roberta Set 30, 2015

    Grazie Vito,

    sei stato molto esaudiente

  4. Rossella Set 30, 2015

    Articolo interessantissimo e spiegato in modo che tutti possano comprendere….grazie mille Vito

  5. Antonina Costa Set 30, 2015

    Grazie Vito, non ho fatto in tempo a porre domade su questa notizia”marziana” e già me ne fornisci una spiegazione chiara ed esauriente.
    ps. a quale strumento o tema musicale fà capo quel dolce motivo che accompagna le tue spiegazioni?Grazie

    • Vito Lecci Ott 1, 2015

      Ciao Antonina,
      il brano che utilizzo come sigla del mio podcast, e come sottofondo musicale, è ambientato nel lontano Oriente ed è stato eseguito con uno strumento musicale a corda tipico orientale, tuttavia non saprei dirti il nome di tale strumento.
      Il brano invece si chiama “East River” (anche se non ha nulla a che fare col noto fiume americano).

  6. Claudia Set 30, 2015

    Grazie per questo interessante aggiornamento, Vito! Ti seguo da tanti anni…anche ora che vivo in Brasile. Inoltre, tua dizione è ottima…ho pensato che di tanto in tanto potrei far ascoltare i tuoi podcast ai miei alunni di italiano, un modo come un altro per divulgare il tuo bellissimo lavoro. Che ne dici? Cari saluti!

    • Vito Lecci Ott 1, 2015

      Ciao Claudia,
      ti ringrazio per i tuoi complimenti.
      Se vuoi utilizzare i miei episodi per i tuoi alunni non può che farmi un immenso piacere, oltre che un grande onore.
      Ti ringrazio anche per questo… 🙂

AstronomiCast © 2015-2017, tutti i diritti riservati